Inceneritore di Mori. I perché di un NO!

Comunicato stampa – Venerdì 30 gennaio 2015

Il Movimento 5 Stelle ha nel suo programma il concetto di RIFIUTI 0. Non per partito preso, non per dogma, ma perché siamo convinti che solo con un metodo di riciclaggio totale potremo salvaguardare il nostro ambiente e sviluppare l’economia locale.

Motivo uno: per noi i rifiuti sono una risorsa, non materiale da bruciare. Ogni forma di incenerimento implica la creazione di nuovo rifiuto. Ogni forma di incenerimento implica la creazione di un impianto che richiede rifiuti indifferenziati come un’idrovora richiede acqua. Ogni impianto di incenerimento crea meno posti di lavoro dei più sviluppati metodi di riciclaggio. Ogni impianto di incenerimento consuma energia e non ne crea. L’impianto di Mori sarà un inceneritore: al plasma, ma sempre inceneritore.

Motivo due: un impianto di incenerimento all’uscita Rovereto Sud-Lago di Garda è un pessimo biglietto da visita per i turisti che vengono a passare le vacanze nelle nostre splendide valli.

Motivo tre: un impianto di incenerimento, pur con tutte le rassicurazioni dell’azienda costruttrice, sicuramente farà ricadere sul territorio lagarino le sue polveri, aumentando i rischi di un’area già colpita da traffico e industrie.
 
Meetup 5 Stelle Rovereto
Annunci