Inopportuno Plottegher ai Trasporti, Trentino, venerdì 05 giugno 2015.

Inopportuno Plottegher ai Trasporti, Trentino, venerdì 05 giugno 2015.

FullSizeRender (2)

Annunci

Incidente e tangenziale: le ricette scotte dei politici

tirDi chi è la colpa del blocco totale della viabilità in Vallagarina avvenuto oggi?

A prima vista si potrebbe imputare a un incidente e avvenuto sulla A22 causato dall’incendio di un camion, col conseguente blocco dell’autostrada e il riversarsi del suo carico di traffico da Trento ad Ala sulle arterie provinciali.

A prima vista sarebbe da imputare al camionista.

Qualcuno potrebbe pensare che una bella tangenziale a 4 corsie tra Trento e Ala avrebbe risolto il problema.

Invece no: possiamo solo imputare questo disastro all’inerzia di una classe dirigente, provinciale e comunale, ancorata a concetti di viabilità degli anni 70.

Se ci avessero ascoltato e avessero applicato il programma del MoVimento 5 Stelle, presentato nel “lontano” settembre 2013, tutto questo non sarebbe successo.

E il programma, ancora valido e attuabile in qualche mese, prevede:

  1. ristrutturazione dell’asse ferroviario per aumentare del 150% le tonnellate trasportate
  2. innalzamento del pedaggio autostradale per i tir e contemporaneo bonus sul trasporto su ferro
  3. creazione di un sistema di trasporto pubblico interurbano e urbano degno di una Provincia Autonoma
  4. gratutità del Trasporto Pubblico per riempirlo e togliere decine di migliaia di auto ogni giorno dalle strade.

A questo seguirebbero tutte le politiche di contenimento dell’uso dell’automobile nel rispetto del diritto allo spostamento delle persone contenute nel DDL ad Iniziativa Popolare “Mobilità Sostenibile” attualmente al vaglio della III Commissione del Consiglio Provinciale, di cui sono secondo firmatario, che contempla anche la creazione di un asse di metropolitana di superficie che colleghi l’Alto Garda con Rovereto. Pensando di continuare fino a Trento per completare un collegamento veloce ed ecosostenibile.

Invece cosa ci proporranno i nostri amministratori?

Già li sento: Una tangenziale!!!

Che sarà pronta tra almeno 10 anni.

Una tangenziale  non risolve il problema del traffico, anzi, sulla tangenziale viaggeranno i tir visto che è gratuita (ma ci rendiamo conto…strade gratuite per chi inquina e intasa la valle  e autobus carissimi per gli altri), l’autostrada sarà meno utilizzata ed il traffico in entrata ed uscita da Rovereto resterà invariato.

Risultato: spreco di soldi pubblici, consumo di prezioso territorio che non sarà mai più ripristinato. E senza risolvere il problema.

Pensiamo poi a quello che succederà a Sacco con il tracciato della tangenziale valdughiana: un borgo intasato da migliaia di automobili che saranno costrette a traversarlo, inquinando e transitando davanti alle scuole. Un bel sistema di viabilità. Una camera a gas con licenza di uccidere.

Il programma di mobilità del MoVimento 5 Stelle è l’unica alternativa possibile e ha un costo infinitesimo a qualsiasi altra soluzione che includa l’automobile privata.

Risolverebbe in breve tempo i problemi di spostamento dei cittadini togliendo auto dalle strade e diminuendo l’inquinamento, incidenti, malattie croniche e degenerative.

Ma soprattutto sarebbe equo e democratico.

Pensateci. Fatelo vostro. I vostri figli vi ringrazieranno.