Polvere nera in zona industriale.

Ormai le cronache di tutta Italia parlano di inceneritori e di centrali a biomassa che, grazie agli incentivi sulla produzione di energia elettrica, lucrano sulla bolletta degli italiani bruciando foreste e rifiuti equiparati dalla legge a biomasse.
La segnalazione che ci è pervenuta qualche giorno fa potrebbe far pensare che questo processo avvenga anche a Rovereto.

Polvere nera cade nella zona industriale, entrando anche in aree chiuse. Polvere che chiaramente viene respirata da abitanti e lavoratori e che deve essere tolta continuamente dalle superfici e dai materiali.

Il dubbio che sia un inquinante di derivazione industriale è pacifico, il problema è comprendere da che impianto derivi.

Per fugare questo dubbio abbiamo presentato una interrogazione all’assessore all’ambiente del comune chiedendo quali azioni di controllo siano state predisposte, e quali analisi sulle polveri.

Attendiamo risposte dall’amministrazione.
Paolo Vergnano

MoVimento 5 Stelle

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...