Associazioni

Utilizzo delle sale culturali e sportive extra uso scolastico in concessione al comune pensando a metodologie diverse al fine di creare inclusioni maggiori soprattutto nelle attività psicomotorie dedicate all’infanzia. Il comune di Rovereto e la Provincia di Trento hanno da sempre investito moltissimo in opere sportive, senza avere il riscontro totale che tali investimenti avrebbero dovuto vedere. Questo per una separazione netta tra le strutture sportive e le attività scolastiche. Abbiamo subito una drastica diminuzione, in questi anni, dell’attività sportiva in ambito scolastico, occorre che il comune si faccia carico di collegare le scuole allo sport senza obbligare le famiglie a diventare schiave di orari e spostamenti fin’ora sempre effettuati con mezzi privati. Il comune organizzerà quindi, in collaborazione con le associazioni sportive, servizi di navetta tra scuola e attività e tra attività e residenza dei bambini/ragazzi. Questo servizio, dopo un periodo di sperimentazione, diventerà obbligatorio.

Nuoto, sci, calcio, atletica…ma anche danza, arti marziali, attività psicomorie, teatro, tennis e attività circensi, insieme a tutte le altre attività extrascolastiche attinenti lo sport e il movimento, saranno interessate a tale organizzazione.

Particolare attenzione sarà dedicata alle attività con saggio finale, le quali attualmente, visto il disservizio del teatro Melotti, non hanno più un luogo capiente ed economico. Il ripristino del teatro, grazie anche alla vita della biblioteca, verrà effettuato immediatamente.

Occorre agevolare la vita operativa delle associazioni sgravandole di burocrazia inutile e rendendole più snelle e competitive. Le associazioni che occupano spazi comunali avranno l’opportunità di gestire tali spazi senza spese. Il comune si farà carico degli interventi di riqualificazione in cambio di assenza di finanziamenti diretti.

Per sottrarre le associazioni a qualsiasi debito di riconoscenza per i finanziamenti ricevuti, si creerà un sistema di sgravi fiscali comunali per i soggetti privati che finanzino attività culturali e sportive sul territorio che decidano di non ricevere più finanziamenti comunali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...