Grandi opere e Tav

Il Movimento 5 Stelle è da sempre critico nei confronti delle grandi opere. Sia in quanto non hanno ricadute sul territorio, sia in quanto ricettacolo di azioni illecite come recenti inchieste giudiziarie hanno evidenziato. Dal MOSE all’EXPO si sono succedute decine di condanne per corruzione che hanno toccato anche parlamentari e manager di primissimo livello.

Il MoVimento 5 Stelle ha un’anima NO-TAV dalla sua costituzione. Non per partito preso, ma perchè, a detta degli stessi fautori dell’opera, “forse” risolverebbe alcune problematiche ma nell’arco di oltre 50 anni. Chi si professa a favore dell’opera TAV sostiene che sia l’unico metodo per rendere fluido il trasporto merci sull’asse del Brennero e quindi fondamentale per spostare il traffico merci dalla gomma al ferro. Il MoVimento 5 Stelle vuole che questo obiettivo sia raggiunto subito, non tra 50 anni. Per questo ha più volte proposto che si applichino alla tratta ferroviaria Verona-Innsbruch le più moderne tecnologie ferroviarie che porterebbero immediatamente ad un aumento del 150% del tonnellaggio merci trasportato su ferrovia. Ampiamente sufficiente per diminuire sensibilmente il traffico sull’Autostrada A22 e diminuire di oltre la metà l’inquinamento da veicoli pesanti. Inoltre, l’applicazione di tali tecnologie avrebbe anche l’effetto di aumentare il numero di convogli passeggeri per attuare finalmente il collegamento frequente per i pendolari dell’asse dell’Adige. Altro punto che interessa particolarmente il MoVimento 5 Stelle è l’applicazione delle volontà delle popolazioni interessate. Chiederemo quindi in tutte le sedi istituzionali un referendum a quorum zero per conoscere ufficialmente la volontà delle popolazioni interessate all’attraversamento dell’opera.

Fintanto che queste due azioni (ammodernamento dell’attuale rete ferroviaria e referendum) non verranno poste in essere, il MoVimento 5 Stelle attuerà ogni forma legale consentita per bloccare o rallentare i lavori, utilizzando il potere conferito al Sindaco, nel caso di vittoria, o ai singoli consiglieri comunali in collaborazione con quelli provinciali e i parlamentari nazionali ed europei.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...