Turismo

Occorre ridare identità ad una città intrisa di storia europea, crocevia di relazioni culturali e industriali, con un centro storico adatto al turismo di ogni tipologia.

Investendo sul turismo si ha un effetto positivo sull’economia locale, rafforzando il tessuto sociale del territorio e fornendo un’impronta allo sviluppo futuro della città.

La città possiede svariati punti di forza da poter mettere in campo, si tratta solo di potenziare quelli esistenti e di aggiungerne di nuovi dove occorre.

Storia e cultura si intrecciano – Il sistema turistico integrato di Rovereto

Un progetto aggregativo, culturale e di promozione turistica per lo sviluppo futuro della città della quercia.

Creando un centro aggregativo culturale sul modello europeo della Biblioteca multifunzionale, pensiamo al cuore del sistema turistico roveretano partendo dall’area del MART, che ne ha i requisiti organizzativi e gli spazi.

Il comune deve formare guide turistiche comunali che siano di supporto ai tour-operator e che letteralmente prendano per mano i turisti per far scoprire le zone più suggestive e importanti dal punto di vista storico, sia del centro storico sia delle circoscrizioni sia delle aree più lontane come le Orme dei Dinosauri e i luoghi di combattimento della Prima Guerra Mondiale. Questo per offrire consulenza diretta e organizzazione strutturata ai gruppi turistici. In questo modo tutte le attività culturali roveretane potranno essere fruite al massimo e anche le aree commerciali adiacenti avranno il beneficio del flusso turistico. Le aree limitrofe come le Orme dei Dinosauri e le aree della prima linea dovranno far parte del sistema turistico intergrato.

Il Museo Civico e il Museo della Guerra dovranno essere potenziati creando aree di sperimentazione sia per la popolazione, in modo da far vivere i nostri musei, sia per i turisti.

I residenti devono avere accesso gratuito ai musei con sede nella città.

Occorre una cura notevole, e notevoli sono le particolarità turistiche roveretane, ma ogni sforzo finanziario per mantenere e valorizzare il nostro patrimonio sarà utile non solo per preservarlo per i nostri figli ma, soprattutto, per ravvivare l’economia cittadina.

La biblioteca in particolare dovrà diventare centro culturale di interscambio e informazione turistica sul modello delle più avanzate metodologie culturali europee.

Nel centro storico e nelle aree periferiche di interesse occorre pensare a momenti di aggregazione con artistici e culturali.

L’utilizzo di percorsi tematici con codici QR e app dedicata sarà una priorità da attuare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...